News       Pubblicata il

BANDA DEI BLINDATI: ARRESTATO IL TERZO UOMO


BANDA DEI BLINDATI: ARRESTATO IL TERZO UOMO

ALTRO (Servizio in onda nel tg delle ore 14.00-20.30) - Si è conclusa con l’arresto del cosiddetto terzo uomo, una serie di operazioni che hanno definitivamente sgominato una pericolosa banda specializzata negli assalti ai furgoni blindati portavalori. A permettere di assicurare definitivamente alla giustizia il 42enne Emilio Vurchio, oltre ai tradizionali metodi di investigazione, l’analisi del DNA dell’uomo lasciate sul furgone portavalori assaltato il 10 giugno del 2011 sulla A14. In quell’occasione un commando armato con 6 persone a bordo di un’Audi A6 e di un Tuareg affiancò il mezzo della SECURPOL sparandogli contro almeno 46 colpi di Kakashnikov. Nonostante la pioggia di proiettili il furgone però riuscì a continuare la sua corsa e a rispondere al fuoco. Poco dopo i banditi lasciata l’autostrada, abbandonarono il Tuareg e presso Andria anche l’Audi A6 che avevano dato alle fiamme. Le indagini sfociarono con l’arresto del 48enne Damiano Di Leo e del 43enne Sabino Vurchio. Ritenuti autori di tutte le rapine ai portavalori messe a segno in provincia di Foggia, tra il 2011 ed il 2012. Nonostante l’importante risultato, gli investigatori hanno continuato le indagini raccogliendo, a carico di Emilio Vurchio, elementi probanti la sua partecipazione a un tentativo di rapina, avvenuta il 2 Aprile 2012, nei pressi dell’Ufficio Postale di Spinazzola. Nell’occasione furono arrestati Emilio Vurchio, Felice Todisco, ed il plurupregiucato barese Michele Genchi. 
(T.S.)

Torna indietro
Stampa
powered by: mediaweb-grafic