News       Pubblicata il

FOGGIA ,TORNA LA PAURA DOPO L'AGGUATO IN VIA LUCERA


FOGGIA ,TORNA LA PAURA DOPO L'AGGUATO IN VIA LUCERA

ALTRO E se una di quelle pallottole ,  esplose da una calibro 7.65,  fosse finita nella traiettoria di automobilisti e passanti. Che ne sai ? Alle diciannove e trenta , in via Lucera passano i pendolari che tornano a casa, le mamme fanno l’ultima spesa di giornata , gli anziani giocano a carte davanti al bar … che ne sai ? A Foggia è già successo : erano i tempi della mattanza , una guerra spietata tra i vertici della criminalità organizzata  , nel 2003 lasciò a terra 34 morti ammazzati, in via Capozzi  una pallottola vagante finì nel petto di un anziano , stava lì davanti al chiosco mentre i banditi si sparavano.

Torna la paura . Chi l’altra sera si è trovato spettatore dell’agguato  in via Lucera è terrorizzato. Testimone involontario di una esecuzione spietata, decisa dalle leggi della malavita. Forse un conto in sospeso , una faccenda personale , chissà.  Quell’uomo  di sessanta, finito dai sicari su uno scooter,  non aveva scampo. Era stato già avvertito , ferito ad una gamba la sera del 6 aprile, ucciso il sei maggio  in una Panda bianca . Può passare nell’indifferenza un crimine di tale efferatezza in una città che  di morti ammazzati ne ha già contati tanti ?
 ( adm)

Torna indietro
Stampa
powered by: mediaweb-grafic